5 cose da sapere sul percorso per diventare pilota di linea

Percorso per diventare pilota di linea: 5 cose da sapere

Quello del pilota è sicuramente un mestiere tra i più ambiti, anche se richiede una grandissima responsabilità.

Stiamo parlando di una figura molto nota, ma non tutti sanno come si fa a diventare pilota di linea. I non addetti ai lavori, infatti, sono spesso molto confusi in merito alla formazione che ogni pilota deve possedere. Ѐ necessaria una laurea? Ci sono delle scuole apposite? Quanto dura l’addestramento?

Sono solo alcune delle numerose domande che in molti si pongono, ritenendo erroneamente che si tratti di un percorso eccessivamente complicato da seguire, non adatto a tutti.

Ottenere la licenza di volo, invece, non è così complesso come si possa pensare. Al contrario, le scuole di volo offrono ormai delle soluzioni flessibili e adatte a tutti per poter frequentare diversi corsi, anche quelli più intensivi, e raggiungere al più presto l’obiettivo.

Vediamo allora in cosa consiste nello specifico il percorso per diventare un pilota di linea e come si può raggiungere questo obiettivo anche se non si ha alcuna conoscenza del settore.

Leggi anche: Imparare a pilotare un aereo è davvero così difficile come si dice?

Guida al percorso per diventare un pilota di linea

Se diventare un pilota di linea può sembrare un’impresa per pochi, devi sapere che in realtà la strada per poterlo diventare non è impossibile da percorrere ma, al tempo stesso, neppure così agevole.

Chiunque abbia intenzione di intraprendere un percorso per diventare pilota di linea, dovrà fare attenzione a 5 importanti aspetti che si rivelano determinanti per il successo della carriera. Vediamoli tutti.

L’impegno richiesto nel percorso per diventare pilota di linea

Sono due le difficoltà maggiori da affrontare nel percorso per diventare pilota: l’impegno economico e quello umano. Entrambi, infatti, si rivelano abbastanza elevati.

L’esborso monetario non è certo indifferente, soprattutto se si opta per un percorso in cui si parte da zero. Allo stesso modo, anche la mole di studio richiesta, l’impegno e la costanza nelle attività possono rivelarsi onerosi, ma sono aspetti da considerare come un vero e proprio investimento per ottenere un solido futuro.

I requisiti per accedere al percorso

Per poter accedere a una qualsiasi scuola di volo e frequentare i corsi di licenza bisogna dimostrare di essere in possesso di tutti i requisiti necessari che devono essere propri di un aspirante pilota.

Per quanto riguarda le conoscenze di base, sarà sufficiente essere in possesso di un diploma di scuola superiore o, in alternativa, sostenere un test volto a verificare le conoscenze in materie come fisica, matematica e inglese.

Essere in possesso del diploma o sostenere un test di matematica, fisica e inglese.

Sarà inoltre verificato il possesso di determinati requisiti psicofisici attraverso lo svolgimento di alcune analisi di routine. Si tratta di analisi del sangue, ma anche visite specialistiche come quella cardiologica, oculistica e così via.

Una volta superate le visite, l’Istituto di Medicina Legale dell’Aeronautica Militare rilascerà un apposito certificato che attesti l’idoneità per l’iscrizione al corso.

La scelta della scuola di volo per ottenere la licenza

Scegliere la scuola di volo che faccia maggiormente al proprio caso è cruciale per poter avviare al meglio la propria carriera. Si dovrà valutare, quindi, non solo la scuola di volo più comoda per le proprie necessità (considerando la vicinanza e i costi da sostenere), ma anche quella più adatta a garantire una formazione di elevata qualità.

In Urbe Aero siamo fermamente convinti di quanto un eccellente livello di istruzione possa fare la differenza sul mercato nel momento in cui i nuovi piloti iniziano la loro carriera, per questa ragione ci impegniamo a offrire corsi altamente professionalizzanti.

La nostra scuola è rinomata a livello sia nazionale che europeo al punto che spesso sono le stesse compagnie a richiedere la disponibilità dei nostri piloti, una volta abilitati.

La qualità dell’insegnamento è quindi il principale parametro da tenere in considerazione per una scelta ben ponderata, insieme alla flotta e alla strumentazione disponibile per gli allievi.

Le licenze di volo per diventare pilota: il percorso ATPL

Il percorso per diventare pilota di linea prevede come obiettivo finale l’ottenimento della licenza ATPL. Questa è infatti l’unica che abilita il pilota al trasporto di passeggeri su aerei di linea e che preveda una carriera all’interno delle compagnie aeree nazionali e internazionali.

Il corso di formazione prevede due modalità di svolgimento: integrata o modulare.

Il percorso di tipo modulare richiede il possesso preliminare della licenza PPL e si svolge appunto per moduli, in base ai tempi e alla disponibilità dell’allievo. Di conseguenza, si rivela adatto a chi sta già lavorando e non può dedicare molte ore al giorno allo studio.

Al contrario, quello integrato è rivolto a chiunque intenda raggiungere l’obiettivo partendo da zero. Quest’ultimo si compone infatti di 750 ore di lezioni teoriche e 200 di ore di volo. Un corso intensivo e decisamente impegnativo, ma più rapido rispetto alla soluzione modulare, che permette di raggiungere il traguardo della licenza in soli due anni.

Leggi anche: Cosa si studia per poter guidare un aereo di linea?

Le abilitazioni e la formazione continua

Erroneamente si pensa che una volta raggiunta la tanto agognata licenza ATPL e vestiti i panni del pilota di linea, la carriera prenderà il volo automaticamente e senza troppo sforzo.

È bene sapere allora che il percorso per diventare un pilota di linea non termina dopo la prima assunzione.

È necessario infatti continuare a studiare per ottenere le varie abilitazioni, che consentono di pilotare modelli diversi di aerei, sostenere esami di rinnovo licenza (proprio come la patente dell’automobile) e continuare a formarsi se si vogliono raggiungere i gradi più alti della carriera.

Il percorso per diventare pilota di linea è quindi davvero lungo e impegnativo, ma più si va avanti e più si ottengono soddisfazioni professionali in grado di ripagare tutti gli sforzi profusi.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Inizia adesso la tua carriera di pilota

Urbe Aero è la scuola giusta per te

In passato, chiunque desiderasse diventare aviatore e costruire una carriera in volo non aveva altra alternativa che entrare a far parte dell’Aeronautica Militare. Oggi il percorso è decisamente cambiato.
Urbe Aero