Attestato allievo pilota: come conseguirlo?

Ecco come conseguire l’attestato di allievo pilota

Diventare un pilota di aereo è per molti solo un sogno nel cassetto dai contorni utopistici. Per altri, invece, rappresenta un desiderio che nel tempo, si tramuta in un vero e proprio obiettivo professionale da raggiungere.

Il percorso da seguire per coronare questa ambizione è sicuramente molto più impegnativo rispetto a quanto richiesto per professioni più tradizionali. Questo aspetto, però, spesso non fa che aumentare il desiderio di ogni aspirante pilota di iniziare al più presto per mettersi alla prova.

Prima di avventurarsi su questa strada, è necessario quindi essere ben consci di tutte le prospettive che una scelta di questo tipo può garantire. Si tratta di una carriera ben lontana da quelle più comunemente conosciute, che prevede uno stile di vita completamente diverso da quello convenzionale.

Quest’ultimo fattore sembrerebbe essere un ulteriore punto a favore per una scelta del genere, decisamente molto adatta a coloro che intendono vivere una vita piena di avventure e soddisfazioni.

Per perseguire questo scopo è necessario ottenere una licenza aeronautica che permetta di pilotare diversi velivoli a seconda dell’obiettivo di carriera prefissato. Ciò si ottiene completando un percorso di formazione specifico presso una delle scuole accreditate dall’ENAC, come la nostra Urbe Aero ATO che da anni forma i migliori professionisti del settore aeronautico.

Nel frattempo, però, è già possibile realizzare il sogno di pilotare un velivolo in autonomia grazie all’attestato di allievo pilota. Questo rappresenta un documento che certifica l’idoneità a volare come solo-pilota o pilota responsabile in voli di addestramento.

Consiste quindi in un pre-requisito indispensabile per la carriera aeronautica.

Vediamo allora cosa sapere in merito al percorso da svolgere per avviare la propria carriera nell’aviazione, concentrandoci in particolare su come ottenere l’attestato di allievo pilota.

Leggi anche: Scuola di volo e costi: ecco quanto si spende per le diverse licenze

Tutti gli step per ottenere l’attestato di allievo pilota

In breve, le principali tipologie di licenza che è possibile conseguire sono tre: la PPL, per diventare pilota di aerei privati e volare solo per diletto, la CPL per diventare pilota di aereo commerciale trasportando passeggeri e merci a scopo remunerativo, e l’ATPL per diventare un pilota di aerei di linea.

Per ottenere l’attestato di allievo pilota prima e la licenza di volo poi, si dovrà quindi procedere con l’iscrizione a uno dei corsi di formazione presso una scuola di volo riconosciuta dall’ENAC, come avevamo già accennato in precedenza.

Per poter accedere alla scuola prescelta sarà necessario sottoporsi a una serie di test per verificare di essere idonei a frequentare i percorsi di formazione per diventare pilota.

Innanzitutto, si dovrà dimostrare la propria idoneità psicofisica sottoponendosi a una serie di visite mediche. Si tratta sia di classiche visite di routine, come le analisi del sangue, ma anche di visite più specialistiche come quella oculistica, cardiologica e così via.

Ci si deve sottoporre a delle visite di routine come le analisi del sangue.

Una volta superato questo step, si otterrà un certificato rilasciato direttamente dall’Istituto di Medicina Legale dell’Aeronautica Militare.

Un ulteriore aspetto da verificare in fase di selezione è la preparazione di base del candidato. Per potersi iscrivere a una scuola di volo, si deve infatti essere in possesso di un diploma di scuola superiore.

Laddove non lo si possieda, si dovrà sostenere un test atto a verificare di avere tutte le conoscenze necessarie ad affrontare al meglio il percorso di formazione. L’esame si basa, in linea generale, su materie come matematica, fisica e inglese.

A questo punto si avranno tutte le carte in regola per poter accedere alla scuola di volo che più incontra le proprie esigenze, frequentando il corso dedicato al tipo di licenza che si intende ottenere.

Una volta iniziato il percorso, il primo obiettivo è quindi quello di ottenere l’attestato di allievo pilota. Si tratta di un documento che viene rilasciato dall’ENAC a tutti i piloti in fase di addestramento.

Leggi anche: Scuola di volo per aerei di linea: come fare per accedere

Ѐ un requisito fondamentale da avere per poter volare come solo-pilota o come responsabile in voli di addestramento. In quest’ultimo caso si tratta ovviamente di voli autorizzati dall’istruttore o dal direttore della scuola di volo al quale si è iscritti.

L’attestato può essere rilasciato esclusivamente agli allievi piloti che abbiano compiuto almeno 17 anni, dopo aver svolto almeno 12 ore di volo in doppio comando e aver effettuato almeno 10 minuti di volo come solo-pilota.

Una volta soddisfatti questi requisiti pratici, quindi, sarà necessario sostenere un breve esame suddiviso in una parte teorica e una pratica, che si terrà con un esaminatore diverso dal proprio istruttore.

L’attestato di allievo pilota rappresenta soltanto il primo di una lunga serie di successi che si possono ottenere con caparbietà e determinazione scegliendo di costruire una carriera nel settore dell’aviazione.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Inizia adesso la tua carriera di pilota

Urbe Aero è la scuola giusta per te

In passato, chiunque desiderasse diventare aviatore e costruire una carriera in volo non aveva altra alternativa che entrare a far parte dell’Aeronautica Militare. Oggi il percorso è decisamente cambiato.
Urbe Aero