Come si diventa pilota aereo di linea

Come si diventa pilota aereo di linea? Questo ciò che devi sapere

Sogni d’intraprendere la brillante carriera del pilota ma non sai come fare? Scopriamo come si diventa pilota aereo di linea

La professione del pilota di linea è una delle più desiderate e sognate in assoluto, e non è difficile immaginare il perché. È un lavoro di grandissima responsabilità, ben pagato, dinamico e che permette di viaggiare costantemente per il mondo, conoscendo sempre persone e luoghi diversi.

Tuttavia, è un percorso impegnativo che richiede grande motivazione, passione e sacrifici, ma che permetterà di gettare le basi per un futuro sereno e solido.

Benché sia una professione molto nota, sono in tanti a chiedersi come si diventa pilota aereo di linea. Quanti non hanno mai avuto a che fare con il settore, infatti, sono spesso confusi in merito al percorso adatto e agli step necessari per diventare pilota.

Spesso si crede che diventare pilota sia molto complesso e richieda molto tempo prima di ottenere soddisfazioni. Questa errata convinzione porta tanti giovani a rinunciare al sogno prima ancora d’iniziare.

A differenza di quello che si possa pensare, invece, ottenere la licenza per pilotare un aereo di linea non è difficile ed esistono percorsi intensivi che permettono di raggiungere l’obiettivo rapidamente.

Tra l’altro, adesso è il momento migliore per intraprendere questo percorso. È proprio in questo periodo di stallo che le più grandi compagnie aeree hanno deciso d’investire nell’assunzione di nuovi piloti, complici anche le buone notizie che arrivano dalle campagne vaccinali nei vari paesi.

Secondo uno studio condotto da Boeing, il più grande costruttore mondiale di aerei, il traffico aereo è destinato ad aumentare del 4,4% tra il 2020 e il 2039.

Secondo le stime nei prossimi dieci anni, solo in Europa saranno richiesti 50.000 piloti.

Allargando lo studio a livello mondiale i numeri sono ancora più impressionanti: in venti anni saranno richiesti, infatti, 790.000 piloti di linea.

Dunque, se davvero sogni di solcare i cieli del mondo questa è un’opportunità irripetibile, perché in soli due anni potrai ottenere la licenza di volo.

Vediamo allora come si diventa pilota aereo di linea, quale corso scegliere e quali requisiti sono richiesti.

Leggi anche: Come ottenere il brevetto di volo in Italia

Che requisiti servono per diventare pilota di aerei di linea

Per diventare pilota di linea è necessario ottenere il certificato d’idoneità psicofisica che viene rilasciato nei centri medici dell’Aeronautica Militare che si trovano a Roma e a Milano.

Ci sono due tipologie di certificato d’idoneità psicofisica:

  • di prima classe per piloti di linea e commerciali,
  • di seconda classe per piloti privati.

Fondamentalmente si tratta di una visita accurata volta a certificare il buono stato di salute dell’aspirante pilota attraverso esami che riguardano il campo uditivo, psicologico, visivo e somatico.

Certificare il buono stato di salute dell’aspirante pilota

Un altro fattore essenziale è legato all’età. Per sostenere gli esami per diventare pilota di linea è infatti necessario aver compiuto la maggiore età.

Vediamo ora quale percorso di formazione permette di diventare pilota di linea.

Leggi anche: Brevetto di volo: tipologie di brevetti e requisiti per conseguirne uno

Corso di formazione per diventare pilota di linea

Se ti stai chiedendo come si diventa pilota aereo di linea queste sono le informazioni a cui prestare più attenzione.

La scelta della scuola di volo è essenziale per costruire basi solide al tuo sogno. Le compagnie aeree, infatti, spesso richiedono direttamente alle scuole di volo più prestigiose la disponibilità di giovani piloti.

È il caso di Urbe Aero che è una delle migliori scuole in Europa e alla quale le compagnie aeree spesso si rivolgono perché consapevoli dell’ottimo livello di formazione che hanno ricevuto i cadetti.

Per diventare pilota di linea è necessario ottenere la licenza di volo ATPL (Licenza di Pilota per il Trasporto Pubblico), ed è possibile farlo seguendo due tipologie di corso, quello integrato o quello modulare.

  • L’ATPL integrato è senza nessun dubbio la scelta migliore perché si tratta di un corso completo ed intensivo, che permette di ottenere la licenza in due anni e partendo letteralmente da zero. Questo corso comprende una parte teorica di 750 ore e una parte pratica di 195 ore di volo obbligatorie. Nella nostra scuola Urbe Aero è possibile fare ore aggiuntive così che la formazione del pilota sia migliore.
  • Il corso ATPL modulare, invece, è un corso più lungo in cui si procederà per step, più adatto a chi ha meno tempo a disposizione. Si procederà prima con l’ottenimento della licenza PPL, ossia di pilota privato che abilita al trasporto di passeggeri non paganti quindi puramente a scopo ricreativo, e che prevede 100 ore di teoria e 45 di volo.
    Il corso andrà poi completato con 500 ore di lezioni teoriche a distanza, 150 ore in presenza e 70 ore di pratica di volo.

Se il tuo sogno è davvero quello di solcare i cieli e diventare un pilota di aerei di linea questo è il momento giusto.

Iscriviti ad una scuola di volo certificata dall’ENAC, come la rinomata Urbe Aero, e in soli 24 mesi ottieni la licenza di volo che ti permetterà di svolgere una delle professioni più ambite e prestigiose che ci siano.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Inizia adesso la tua carriera di pilota

Urbe Aero è la scuola giusta per te

In passato, chiunque desiderasse diventare aviatore e costruire una carriera in volo non aveva altra alternativa che entrare a far parte dell’Aeronautica Militare. Oggi il percorso è decisamente cambiato.
Urbe Aero