Percorso studi Urbe Aero

Cosa serve per diventare pilota di aerei nel 2021

Almeno una volta nella vita vi sarete chiesti come sarebbe essere nei panni di un pilota di aerei e cosa si prova quando si è al comando di un aereo. E quasi sempre si finisce per pensare anche al duro percorso da intraprendere per diventare piloti. Ma è davvero così?

Per non rimanere col dubbio di non aver cercato informazioni in tempo, vediamo cosa serve per diventare pilota di aerei nel 2021. Poter salire su un aereo in qualità di pilota richiede sicuramente molta formazione unita a maturità sia fisica che mentale.

Per questo motivo, le scuole di volo più strutturate e serie, come Urbe Aero, si impegnano a formare i futuri piloti come professionisti del volo e come esseri umani maturi e responsabili, in grado di prendere con prontezza e fermezza decisioni importanti.

E alla fine del percorso, più o meno lungo in dipendenza dal proprio obiettivo, la fatica viene completamente ripagata da una professione tra le più ambite e speciali al mondo.

Licenze e studi per diventare pilota di aerei

La formazione per diventare pilota di aerei è molto ampia e abbraccia tre categorie di licenze ben definite:

  • La licenza PPL serve per diventare pilota privato. Permette di volare in tutta Europa su alcuni tipi di velivoli e per passione, senza scopi lavorativi o di guadagno.
  • La licenza CPL abilita alla professione di pilota commerciale, e si ottiene partendo dalla PPL. Questa qualifica permette di lavorare a scopo commerciale per la Business Aviation o il trasporto di merci.
  • La licenza ATPL è quella che richiede più studi per essere conseguita e prepara alla carriera di pilota di aerei di linea.

L’ultima licenza è la più completa e può essere conseguita in maniera modulare o con il corso integrato.

Per chi non è del tutto certo che la carriera di pilota sia la giusta professione per il proprio futuro, la via modulare dà modo di mettersi alla prova. Si comincia a volare per diletto, in attesa che il panorama dall’alto aiuti a schiarirsi le idee.

Infatti, potete iniziare a testare la passione per il volo iscrivendovi a un corso per conseguire la licenza PPL. La formazione proposta da Urbe Aero prevede 100 ore di lezioni teoriche e 45 ore di volo.

La parte teorica è molto importante perché fornisce nozioni necessarie quali i principi del volo, le regolamentazioni e le procedure operative. Naturalmente, la parte pratica serve per imparare decolli, atterraggi e tutte le manovre di bordo importanti per volare in sicurezza.

Se il brivido dell’alta quota scoperto come pilota privato vi spinge ad andare avanti, e ambite a diventare pilota di linea, il corso ATPL modulare permette di sfruttare la licenza PPL già conseguita. Il corso completa la formazione sia in campo teorico che pratico, preparando agli esami finali presso l’Enac (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile).

Uno dei vantaggi di un corso ATPL modulare, se intrapreso con Urbe Aero, è la possibilità di seguire le prime 585 ore di lezione a distanza. Le restanti 65 e la pratica con 76 ore di volo vanno invece completate presso la sede romana.

Per i più determinati, invece, c’è la possibilità di fare un corso ATPL integrato, che prepara a ottenere la licenza come pilota di linea partendo da zero. Questo corso richiede quasi due anni di formazione (750 ore di pratica e 200 ore in volo).

Il cammino per diventare piloti è molto sfidante tuttavia non si procede da soli. Gli istruttori che si incontrano nei corsi diventano punti di riferimento, che supportano (e mettono alla prova) durante tutto il percorso.

Professione pilota, quali requisiti

Una delle caratteristiche fondamentali riguardo a cosa serve per diventare piloti di linea nel 2021 è la capacità di saper lavorare sotto pressione. E non si tratta di pressione atmosferica, ma di quella che viene dall’essere in grado di prendere decisioni importanti.

Dalle scelte del pilota dipende la sicurezza dell’equipaggio e degli eventuali passeggeri. Non bisogna stupirsi se, tra le altre qualità, da un buon pilota ci si aspetta che sia un buon leader, capace di comunicare e di mantenere il controllo in ogni situazione.

Tra i requisiti per svolgere i corsi come pilota, è necessario avere 17 anni per il corso PPL e 18 anni per il corso ATPL e possedere le conoscenze di base equiparabili a quelle di un Diploma.

Inoltre, bisogna ottenere l’idoneità psico-fisica superando la visita medica presso i Centri Aeromedici. Per diventare pilota privato sarà sufficiente l’idoneità di II livello, altrimenti il certificato dovrà essere di I livello.

La richiesta di piloti è destinata ad aumentare nei prossimi anni, diventare pilota nel 2021 è un investimento tra i migliori che si possa fare per il proprio futuro.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Inizia adesso la tua carriera di pilota

Urbe Aero è la scuola giusta per te

Partecipa al nostro OPEN DAY il 18 Settembre 2021. Incontrerai il team di Urbe Aero Flight Academy e scoprirai come realizzare il tuo sogno di diventare pilota. La partecipazione è GRATUITA ed è prevista previo appuntamento.
In prospettiva, un recupero quasi completo dei viaggi aerei. La campagna di vaccinazione in tutto il mondo sta dando speranza ai passeggeri insieme agli sforzi dell’industria aeronautica per incoraggiare le persone a volare in sicurezza.
Urbe Aero

OPEN DAY

18 settembre 2021