In Italia come si può ottenere il brevetto di volo?

Come ottenere il brevetto di volo in Italia

Come ottenere il brevetto di volo in Italia per pilotare un velivolo? Ecco cosa sapere in merito alle licenze.

L’uomo è sempre stato attratto dal volo e pilotare un aereo è il sogno di moltissimi bambini. Farlo davvero è tutt’altro che impossibile se si è motivati e pieni di passione.

Come ottenere il brevetto di volo per trasformare il sogno in realtà? Esistono diverse tipologie di corso, ognuna delle quali permette di ottenere una licenza di volo specifica, un’abilitazione diversa e, dunque, di pilotare varie tipologie di velivoli.

Se il tuo sogno è quello di pilotare un aereo, dunque, dovrai prima stabilire se vuoi farlo per professione, diventando ad esempio un pilota di linea, o per passione e senza alcuno scopo remunerativo.

I brevetti di volo, che oggi sono formalmente chiamate licenze, sono differenti in base all’obiettivo da raggiungere. Vediamo quindi quali sono i requisiti per ottenere le licenze di volo e quali tipologie sono disponibili.

Leggi anche: Brevetto di volo: tipologie di brevetti e requisiti per conseguirne uno

Requisiti necessari per ottenere una licenza di volo

In tutti i casi per ottenere la licenza di volo in Italia, a meno che punti a un carriera militare per la quale dovrai entrare in Accademia, è necessario iscriversi ad una scuola di volo certificata dall’Ente Nazionale per l’aviazione Civile (ENAC).

A differenza del percorso militare, che richiede requisiti molto più stringenti, iscrivendoti ad una scuola di volo come Urbe Aero ATO avrai bisogno solamente del certificato d’idoneità psicofisica per frequentare i corsi e ottenere la relativa licenza di volo. Questo è infatti l’unico requisito fondamentale.

Requisito fondamentale, l'idoneità psicofisica.

Per ottenere questo certificato basterà sottoporsi alle visite presso l’Istituto Medico Legale dell’Aeronautica Militare. È bene sapere che ne esistono due tipologie:

  • idoneità psico fisica di prima classe necessaria per diventare pilota di aerei di linea e commerciale,
  • idoneità psico fisica di seconda classe per diventare pilota privato.

È opportuno sottolineare, inoltre, che non ci sono limiti di età per l’iscrizione ai corsi. Basterà aver compiuto 17 anni per svolgere gli esami del corso da pilota privato, mentre è necessario aver compiuto la maggiore età per gli esami da pilota di linea.

Tipologie di brevetti di volo

Come accennato in precedenza, per decidere quale corso frequentare e quale licenza di volo ottenere, è necessario distinguere tra chi punta alla professione del pilota e chi invece intende avere la licenza di volo a scopo personale, per puro diletto e senza trarne nessun guadagno economico.

Questa differenza è fondamentale per definire il percorso da intraprendere.

Se sogni di diventare un brillante pilota di aerei di linea è più indicato conseguire la licenza ATPL (Licenza di Pilota per il Trasporto Pubblico), che è l’unica licenza che ti abilita immediatamente alla professione.

Leggi anche: Come diventare istruttore di volo nel 2021

Puoi scegliere tra due tipologie di corso in base alle tue necessità. Ecco le caratteristiche di ognuno:

  • ATPL integrato è il corso più rapido per diventare pilota di linea, in quanto consente di ottenere la licenza in appena due anni e senza bisogno di una formazione pregressa. Si tratta quindi di un corso intensivo che punta a formare l’allievo pilota sia nella parte teorica, con 750 ore di lezioni, sia nella parte pratica con almeno 195 ore di volo.
  • ATPL modulare è invece un corso più lungo, che si articola in diverse fasi, dunque più adatto a chi non può dedicare troppo tempo allo studio.

Attraverso questo corso, infatti, si procederà per gradi. Si ottiene prima la licenza da pilota privato e, mentre si accumula l’esperienza di volo necessaria, si prosegue poi con altre 650 ore di lezione e ulteriori 100 ore di pratica per accedere agli esami di licenza ATPL.

Tutto questo percorso può essere svolto con calma, in base alla propria disponibilità di tempo.

Il momento attuale, tra l’altro, è ottimo per chiunque sogni di diventare un pilota di linea perché, nonostante la temporanea crisi dovuta alla pandemia, tutte le più grandi compagnie aeree mondiali stanno investendo sulla formazione di equipaggi in vista della ripartenza.

Secondo gli esperti, infatti, si assisterà a un notevole incremento di voli non appena le attuali restrizioni lo permetteranno.

Dunque, se sogni d’intraprendere una delle più brillanti e desiderate carriere del mondo, dovresti investire su te stesso oggi per garantirti un futuro solido domani.

Tra le altre tipologie di licenze di volo, che non permettono però di pilotare aerei di linea, troviamo:

  • la licenza PPL (Licenza di Pilota Privato) che permette di pilotare un velivolo a scopo ricreativo, per portare a bordo esclusivamente passeggeri non paganti e solo nel continente europeo
  • la licenza CPL (Licenza di Pilota Commerciale) che consente a chi ha già ottenuto la licenza PPL d’intraprendere un percorso professionale inerente il lavoro aereo retribuito e il trasporto passeggeri. È il caso di tutte quelle attività relative al trasporto merci, aerotaxi e voli in jet privati.

Qualsiasi sia il tuo sogno, dunque, è importante scegliere una scuola di volo seria e qualificata come Urbe Aero, in grado di seguirti e di aiutarti a realizzare i tuoi progetti.

Domande frequenti

Dove posso prendere la licenza di volo in Italia?

Per ottenere la licenza di volo, ci sono due possibili strade da intraprendere: la carriera militare, che prevede l’ammissione presso l’accademia aeronautica; un corso di formazione mirato, che comporta l’iscrizione presso una scuola di volo certificata e riconosciuta dall’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile (ENAC).

In entrambe le circostanze, il candidato deve essere in possesso di alcuni prerequisiti di accesso. Certo è che per accedere alla scuola di volo ci sono molte meno restrizioni. Questo non va a inficiare sulla qualità della formazione offerta da un istituto rispetto a una accademia, piuttosto evidenzia come i due percorsi formativi portino a due scelte di vita molto differenti: la carriera militare e la libera professione del pilota.

Quali sono i requisiti di accesso alla scuola di volo?

Per effettuare l’iscrizione presso una scuola di volo affidabile e certificata ENAC, è richiesta un’età minima di 17 anni e il possesso del certificato di idoneità psicofisica. Tale certificato viene rilasciato sia dall’Istituto Medico Legale dell’Aeronautica Militare sia presso un medico aeronautico abilitato (AME). Per ottenere l’attestazione all’idoneità psicofisica si dovranno effettuare una serie di esami clinici (prelievo del sangue, visita cardiologica ecc.) e un incontro con lo psicologo.

Ai fini dell’accesso al corso di pilota privato, è necessario presentare il certificato medico di 2° classe che consente l’esercizio di attività non professionali di volo. Per i corsi di pilota di linea e pilota commerciale, è richiesto invece il certificato di 1° classe che autorizza l’esercizio di attività professionali di volo.

A tal proposito esistono diverse tipologie di corso, ognuna delle quali consente di conseguire uno specifico brevetto di volo.

Quali sono i corsi e i brevetti ottenibili?

Sono 3 le licenze di volo, detti anche brevetti, che una persona può ottenere: PPL (Private Pilot License), CPL(Commercial Pilot License) e ATPL (Airline Transport Pilot License). La prima licenza consente di diventare un pilota privato senza fini di lucro, per volare a scopo ricreativo e non professionale. È comunque una qualifica richiesta per intraprendere il corso di formazione relativo all’acquisizione della licenza CPL, con la quale è possibile iniziare a lavorare come pilota nell’ambito degli aerei commerciali.

La licenza PPL è richiesta anche per il corso di formazione relativo al brevetto ATPL modulare, mentre per il corso di formazione integrato sarà possibile diventare pilota di aerei di linea, e acquisire la licenza ATPL, partendo completamente da zero.

Quanti anni e quanti soldi occorrono per diventare pilota?

In base alla tipologia di brevetto che si desidera conseguire, e dunque al percorso di formazione intrapreso, le tempistiche e i costi per diventare un pilota possono cambiare notevolmente.

Ad esempio, la formazione ATPL può durare circa 2 anni e il suo costo si attesta intorno ai 70.000/100.000 euro. Un corso per conseguire il brevetto CPL dura invece un anno e può avere un prezzo di 30.000/40.000 euro. Infine, per diventare pilota di aereo privato e acquisire il brevetto PPL ci vogliono circa 6 mesi e può costare dai 7.000/10.000 euro.

Inizia adesso la tua carriera di pilota

Urbe Aero è la scuola giusta per te

Urbe Aero
Urbe Aero - New Aircraft