Le figure professionali più richieste in aviazione

Lavoro in aviazione: ecco le figure professionali più richieste

Il settore dell’aviazione ha sempre suscitato un notevole interesse, fin dagli albori. La sua attrattività non conosce genere o età, riuscendo ad ammaliare moltissime persone.

Tra gli appassionati dell’ambito sono in molti, inoltre, coloro che intendono trovare un lavoro nell’aviazione.

Per chiunque abbia queste intenzioni, le notizie sono molto favorevoli. Nel periodo post pandemico, infatti, il settore dei viaggi aerei sta reagendo con forza allo stop forzato dell’anno precedente.

Numerosi studi prevedono un netto aumento del numero di voli previsti nel prossimo triennio. Di conseguenza, sia compagnie aeree che aeroporti dovranno necessariamente adattarsi alla sopravvenuta situazione.

Come? Aumentando il personale necessario sia a terra che in volo, così da poter far fronte ai mutamenti di mercato.

Nell’ambito del lavoro in aviazione, quali sono le figure effettivamente più richieste?

Oltre al pilota e agli assistenti di volo, infatti, esistono tante altre figure che si rivelano fondamentali per il regolare funzionamento di un aeroporto e, più in generale, di tutto l’intero settore.

Vediamo allora quali sono le mansioni e di conseguenza le figure che saranno sempre più richieste nei prossimi anni tanto da garantire una posizione di lavoro nell’aviazione.

Leggi anche: Come diventare aviatore: breve guida pratica

Lavoro in aviazione: analisi delle professioni in crescita

Secondo le statistiche, tra le professioni maggiormente richieste nel settore dell’aviazione vi sono la figura del pilota, dell’assistente di volo, dell’istruttore di volo e dell’addetto alla sicurezza.

Tra le professioni maggiormente richieste c'è l'assistente di volo

Chiunque voglia trovare lavoro in aviazione nei prossimi anni, quindi, dovrebbe tenere in considerazione le posizioni disponibili per queste mansioni.

Vediamo allora nel dettaglio in cosa consistono questi ruoli e come poter arrivare a ricoprirli.

Lavoro in aviazione: cosa fa e come si diventa Pilota di aerei di linea

In vetta alla classifica delle posizioni più richieste nell’aviazione, non possiamo che trovare la figura del pilota di aerei di linea.

Dal momento che sono previste delle intensificazioni dei viaggi internazionali e intercontinentali, di conseguenza le compagnie aeree dovranno correre ai ripari per riuscire a coprire tutte le nuove tratte che verranno istituite.

Oltre che uno dei professionisti più richiesti nell’aviazione, si tratta anche di uno dei più retribuiti e con maggiori responsabilità. Per questo motivo il percorso per diventare pilota è più lungo e impegnativo rispetto a quello richiesto per altre mansioni.

È necessario infatti iscriversi a una scuola di volo, previa verifica di essere in possesso di alcuni requisiti fondamentali, per frequentare un corso di licenza e nello specifico l’ATPL che è l’unica che abilita alla professione di pilota di aerei di linea.

Il percorso più intensivo ha la durata di due anni e termina con un esame, superato il quale si ottiene la licenza ATPL e si è subito pronti a candidarsi alle offerte delle compagnie aeree.

Lavoro in aviazione: Assistente di volo

L’assistente di volo altro non è che la hostess o lo steward, ovvero quella figura che si occupa di garantire il comfort e la sicurezza dei passeggeri durante il volo.

Per poter ricoprire questo ruolo è necessario essere in possesso di un diploma di scuola superiore e avere una buona conoscenza delle lingue straniere. Solitamente è sempre obbligatoria la conoscenza del’inglese, unitamente a una seconda lingua straniera (che può variare da compagnia a compagnia).

Anche in questo caso è opportuno soddisfare alcuni requisiti di base. Quelli estetici riguardano la statura e l’immagine in generale (non sono ammessi piercing e tatuaggi a vista ad esempio).

Tra le soft skills spiccano invece le capacità relazionali, come anche quelle organizzative e di problem solving.

Lavorare in aviazione come addetto alla sicurezza

Spesso la professione di addetto alla sicurezza non è adeguatamente considerata da coloro che intendono trovare lavoro nell’aviazione. Al contrario di quanto si possa pensare, però, si tratta di una mansione chiave e molto richiesta all’interno degli aeroporti.

Questa categoria in particolare può ricoprire diversi ruoli e occuparsi di diverse mansioni, come per esempio:

  • Massimizzare la prevenzione di rischi, sia negli aerei che a terra;
  • Salvaguardare i beni aziendali in qualità di vigilanti;
  • Effettuare controlli di sicurezza in volo;
  • Coordinare la gestione delle informazioni.

Per poter diventare un addetto alla sicurezza in aeroporto si dovrà conseguire una certificazione emessa dall’ENAC e rispettare alcuni requisiti.

Si deve inoltre essere in possesso di un titolo di scuola superiore, avere un’ottima conoscenza dell’inglese ed essere in buone condizioni di salute fisica e psicologica.

Leggi anche: Cosa fare per diventare pilota di aerei? Ecco la risposta

Lavorare in aviazione come istruttore di volo

Pur non lavorando direttamente in un aeroporto o a bordo di un velivolo di linea, l’istruttore di volo è una figura fondamentale per l’intero settore dell’aviazione. Formare nuovi professionisti del volo è, infatti, di vitale importanza per favorire la continua espansione del settore.

Per diventare un istruttore di volo sarà necessario seguire un apposito corso di formazione che permetta di ottenere l’abilitazione alla professione.

In Urbe Aero, ad esempio, è sempre attivo il corso FI – Flight Instructor grazie al quale è possibile dare inizio alla carriera nel settore della formazione.

Questo ha la durata di circa 3 mesi e si compone di 125 ore di teoria e 30 ore di pratica. Una volta ottenuta l’abilitazione è possibile candidarsi alle offerte di lavoro per questa posizione presso le ATO, ovvero i centri di formazione autorizzati dall’ENAC.

Inizia adesso la tua carriera di pilota

Urbe Aero è la scuola giusta per te

Urbe Aero
Urbe Aero - New Aircraft