Nomi e classificazione completa degli aerei

Tipi di aerei: nomi e classificazione completa

Molti appassionati del settore dell’aviazione rimangono sempre affascinati dai velivoli attualmente presenti nel mercato.

Ne esistono di diverse dimensioni e fattezze, studiati per svolgere differenti funzioni.

Tra un modello e l’altro, ad esempio, può cambiare il tipo di motore montato, il numero di piani e altre caratteristiche simili.

Molto spesso, però, possono essere distinti anche in base alla compagnia aerea che li utilizza. Le aziende in questione, infatti, spesso hanno nella loro flotta solamente un tipo o due di velivoli, rendendoli facilmente riconoscibili.

Per esempio, una tra le più famose compagnie, la Ryanair, ha flotte composte esclusivamente da un modello di aereo, il 737-800.

In linea generale, esistono talmente tanti tipi di aerei, nomi e modelli, che può risultare comunque difficile capire come distinguerli non essendo del mestiere. Se si è dei neofiti, infatti, è molto probabile che si abbia qualche difficoltà iniziale nel riconoscerli tutti.

Con il passare del tempo e l’aumentare dell’esperienza, però, distinguere i vari tipi di aerei e i nomi dei modelli sarà sempre più semplice.

Per venire incontro ai più curiosi, allora, nelle prossime righe cercheremo di fare chiarezza andando a scoprire i tipi di aerei dai nomi più famosi, oltre a quelli maggiormente utilizzati e le loro caratteristiche.

Leggi anche: Tecnologia aerea: origine e sviluppo

Tipi di aerei: nomi e come riconoscerli

Per conoscere i diversi tipi di aerei e i loro nomi, ci si concentrerà su quelli utilizzati per i voli di linea, comunemente più differenziati e diffusi.

Aerei per voli di linea

Questi ultimi si possono suddividere, per facilità, in base alla loro dimensione: piccola, media o grande.

Tipi di aerei: nomi più noti tra le piccole dimensioni

Con “piccole dimensioni” si intendono gli aerei in grado di trasportare massimo 100 passeggeri. In tal caso, la distinzione è più semplice, perché i velivoli sono abbastanza diversi tra loro.

Ecco allora i tipi di aerei, nomi e caratteristiche più rappresentativi per la categoria:

  • CRJ: aeromobili ad ala bassa con i motori in coda. I motori sono molto corti e sono usati maggiormente in America. In Europa sono abbastanza difficili da trovare;
  • ATR: un aeromobile ad ala alta, con motori a turboelica, più grandi di quelli riportati sul modello precedente. Si tratta di un modello facile da riconoscere, in quanto le pale dell’elica sono nere, con una punta gialla;
  • DH8: simili al modello ATR, ma con un unico carrello frontale. Anche questo non è molto diffuso in Italia ed Europa;
  • Boeing 717: velivolo molto simile al CRJ, ma con dei motori più lunghi e una maggiore dimensione, in grado di trasportare più persone. Una compagnia che utilizza questi Boeing è la Volotea, che si riconosce per la scacchiera bianca e rossa presente sulla coda.

Tipi di aerei: nomi più noti nelle medie dimensioni

In questa categoria troviamo i velivoli di medie dimensioni più frequenti e maggiormente individuabili. Tra questi tipi di aerei, i nomi più famosi sono i seguenti:

  • BOEING 737: molto simile all’Airbus 320, i suoi modelli vanno dal 737-600 al 737-900. La differenza tra questi aeromobili è solo la dimensione: il 600 sarà molto più corto dell’800, ad esempio;
  • AIRBUS 320: anche in questo caso, c’è una suddivisione dei modelli in base alla loro lunghezza, partendo dal modello 318 fino ad arrivare al 321. Si tratta, sostanzialmente, di una serie di categorie appartenenti tutte alla 320;
  • EMBRAER 170/195: modello simile al Boeing, si distingue per avere un numero di finestrini inferiore al precedente;
  • MD80: a concludere la categoria, un velivolo non più in produzione e poco in uso al momento. Presenta un’ala bassa, motori lunghi e in coda ed è un aereo molto lungo con un carrello basso.

Leggi anche: Tecniche di pilotaggio: tutto quello che c’è da sapere

Tipi di aerei: nomi più noti nelle grandi dimensioni

In quest’ultima categoria, sono presenti solo i tipi di aerei dai nomi più famosi di grandi dimensioni, appartenenti a Boeing e Airbus.

Tra i Boeing più noti troviamo:

  • 757: velivolo a 2 motori. Particolarmente lungo e con una fusoliera schiacciata, è usato dalla compagnia Delta Airlines. È facile riconoscerlo, perché è l’unico a essere così lungo e schiacciato;
  • 767: modello a 2 motori, con due ruote nel carrello e un muso più smussato;
  • 777: 2 motori e tre ruote nel carrello. Le pale motore sono bianche sul davanti, perché bordate di titanio;
  • 787: 2 motori e una linea molto elegante, priva di winglet e ha la fine dei motori seghettata. Ha un piano solo ed è un aereo da una forma particolare e difficile da confondere;
  • 747: 4 motori e 2 ponti, si riconosce perché ha una caratteristica particolare, che è la “gobba”, ovvero il mezzo ponte. Si può notare una seconda fila di finestrini presente solamente in quest’ultima zona.

Procediamo, ora, con i diretti concorrenti AIRBUS:

  • 340: presenta 4 motori e un solo ponte. Si tratta dell’unico aereo con 4 motori con questa caratteristica. Presenta, quindi, una sola fila di finestrini;
  • 330: 2 motori, con un muso più appuntito del Boeing 767, unica caratteristica che permette di distinguere i due modelli;
  • 350: 2 motori. Simile al 330, ma con ali dalla forma molto elegante. Sono da vedere, per questo è più complesso distinguerli;
  • 380: 4 motori, 2 ponti. Questi ultimi i sono entrambi completi, in quanto è presente un vero e proprio secondo piano. Modello usato, ad esempio, da Airfrance.

PS. Vorresti iniziare a lavorare come pilota di volo in una delle più prestigiose compagnie aeree? Partecipa ai corsi della nostra scuola di volo Urbe Aero a Roma!

Inizia adesso la tua carriera di pilota

Urbe Aero è la scuola giusta per te

Urbe Aero
Urbe Aero - New Aircraft