Classifica dei piloti di aerei più pagati al mondo

La top ten dei piloti di aerei più pagati del mondo!

Il settore dell’aviazione non è solo uno dei più attraenti in termini di stile di vita, ma anche per le possibilità di carriera e l’elevato livello di retribuzione garantito.

Se si considera la professione del pilota di aerei, ad esempio, gli stipendi possono essere davvero interessanti, considerando anche i benefit che possono ottenere.

Questi ultimi, ovviamente, variano sensibilmente in base alla tipologia di contratto e alla compagnia aerea dalla quale si viene assunti.

Potrebbe trattarsi di soggiorni in hotel completamente spesati, visite mediche e assicurazioni di vario genere.

Insieme ai benefit, anche il livello salariale può essere molto diverso, creando sempre molta curiosità in merito, da parte di molti interessati a questo ambito.

Per questa ragione, in questo articolo scopriremo chi sono i piloti di aerei più pagati al giorno d’oggi, rivelando la top ten delle compagnie che offrono i migliori stipendi nel mercato.

Leggi anche: Come pilotare un aereo di linea? Tutto quello che c’è da sapere

Le compagnie con i piloti di aerei più pagati: la classifica

Abbiamo accennato al fatto che un pilota d’aerei possa guadagnare generalmente molto bene. L’ammontare dei loro stipendi, però, è determinato da una serie di fattori, tra i quali sicuramente la compagnia aerea di appartenenza.

Procediamo subito, allora, con la top ten delle compagnie aeree che offrono le migliori opportunità retributive al mondo.

1. Delta Airlines

Fondata nel 1929, la società americana garantisce a un neo primo ufficiale circa 80.000 euro annuali. Una volta raggiunto il dodicesimo anno di carriera, si potrà arrivare a 200.000 euro.

Un comandante, invece, può guadagnare uno stipendio che rientra in un range compreso tra 290.000 e 320.000 euro circa.

2. United airlines

Un’altra delle compagnie con i piloti di aerei più pagati al mondo è proprio la United Airlines, fondata nel 1926.

I salari annuali possono variare da circa 80.000 euro a 210.000 euro per i primi ufficiali.

I comandanti possono ambire a uno stipendio medio che oscilla tra i 286.000 e i 312.000 euro, a seconda dell’esperienza professionale maturata.

3. American Airways

L’American Airways è stata fondata nel 1926 e ha sede a Fort Worth, in Texas.

Un’azienda con una lunga storia, che garantisce ai propri piloti uno stipendio che va da 80.000 a 217.000 euro annui.

Per le figure senior i salari possono essere compresi in quote che variano da 278.000 a 303.000 euro.

4. Southwest Airline

La compagnia fondata il 15 marzo 1967 a Dallas, si colloca al quarto posto di questa classifica.

I primi ufficiali guadagnano uno stipendio annuale compreso tra 75.000 e 170.000 euro. I comandanti, invece, percepiscono uno stipendio compreso tra 210.000 e 242.000 euro.

5. QATAR

La compagnia del QATAR offre ottimi stipendi

La compagnia aerea del Qatar offre degli stipendi decisamente ottimi ai propri piloti.

Un primo ufficiale con esperienza, infatti, può guadagnare tra i 9.000 e i 12.000 euro al mese. Un comandante può raggiungere cifre anche molto più elevate, toccando anche i 20 mila euro al mese.

Cifre che, su base annuale, arrivano a quota 240.000 per un comandante e al massimo 144.000 per un primo ufficiale.

6. Jetblue Airways

Anch’essa statunitense, la Jetblue Airways è stata fondata nel 1998 e ha sede a Long Island.

I loro primi ufficiali percepiscono uno stipendio di circa 79.000 euro nel loro primo anno di servizio. Dopo circa 12 anni, si vedrà un aumento che potrà arrivare a 160.000 euro.

I comandanti sono, ovviamente, i più pagati e percepiscono uno stipendio compreso tra i 207.000 e i 240.000 euro.

7. British Airways

Come molte altre compagnie di bandiera, anche l’inglese British Airways garantisce dei buoni guadagni ai propri piloti.

Un primo ufficiale può guadagnare tra 96mila e i 120mila euro l’anno, mentre un comandante può arrivare a 240 mila euro l’anno.

8. Lufthansa.

La compagnia tedesca garantisce a un primo ufficiale alle prime armi circa 60mila euro l’anno e fino a 180mila euro per un pilota con anzianità.

I comandanti a fine carriera possono invece guadagnare anche 216 mila euro all’anno.

9. Emirates

La compagnia Emirates garantisce ai propri piloti uno stipendio minimo di oltre 90.000 euro per un primo ufficiale. I comandanti, invece, partono da una base di 120.000 euro fino ad arrivare ai 180.000 euro a fine carriera.

Leggi anche: Il pilota aereo più bravo del mondo (aggiornato al 2021)

10. Spirit Airlines

Un’azienda giovane, fondata nel 1983 in Florida, i cui piloti guadagnano circa 50.000 euro all’anno. Cifra che progredisce con gli anni fino a superare i 100.000 euro.

I comandanti hanno un introito maggiore, che parte da 167.000 e può superare i 200.000 euro annui.

Ovviamente, tutte le cifre riportate sono indicative e non considerano altri eventuali benefit previsti da contratto, come l’alloggio di servizio, spese mediche e così via.

Ad ogni modo, appare evidente che la professione del pilota di aerei sia una delle più pagate in ambito professionale, ma emerge chiaramente quanto l’azienda di appartenenza possa fare la differenza.

P.S. Se anche tu vuoi diventare pilota d’aereo, puoi venire a frequentare i migliori corsi nella nostra scuola di volo Urbe Aero a Roma.

Inizia adesso la tua carriera di pilota

Urbe Aero è la scuola giusta per te

Urbe Aero
Urbe Aero - New Aircraft