In cosa consiste la preparazione atletica dei piloti?

Preparazione atletica piloti aerei: ecco in cosa consiste

L’addestramento è una componente fondamentale per poter ambire a una carriera nell’aeronautica.

La preparazione atletica per un pilota di aerei, infatti, è uno step molto importante per poter svolgere in maniera ottimale il proprio mestiere.

Per questa ragione, sia durante il percorso di formazione che durante la loro intera carriera, i piloti devono allenarsi periodicamente, per poter garantire sempre il massimo delle performance.

Per poter parlare nel dettaglio della preparazione atletica dei piloti di aerei, però, è necessario operare una distinzione fondamentale. Il mondo dell’aviazione, infatti, può essere suddiviso in due sezioni: una riguardante la sfera civile e una relativa a quella militare.

Nella prima categoria rientrano tutti i piloti di trasporti merci, voli di linea, di aerei ultraleggeri, alianti, elicotteri e bieliche. Nella seconda, ovviamente, tutti i professionisti che fanno regolarmente parte dell’Aeronautica Militare come piloti di velivoli ben diversi rispetto a quelli citati in precedenza.

Ma in cosa consiste, in concreto, la preparazione atletica dei piloti di aerei? A questa domanda si cercherà di dare risposta nel corso di questo approfondimento, rispondendo ad alcune delle più comuni curiosità inerenti questa tematica.

Leggi anche: Il primo aereo della storia: chi lo inventò e chi furono i primi a volare

Preparazione atletica piloti aerei: aviazione civile vs aviazione militare

La preparazione atletica dei piloti

Come già affermato, il mondo dell’aeronautica possiede due anime: quella civile e quella militare. Si tratta di due facce della stessa medaglia, che però hanno dei risvolti ben diversi, soprattutto se si parla della preparazione atletica dei piloti di aerei.

I piloti facenti parte dell’aviazione civile, in particolare, hanno bisogno di una preparazione ben strutturata per rispondere alle diverse caratteristiche fisiche necessarie. Questi professionisti, inoltre, dovranno allenare la resistenza alla postura seduta.

A tal fine, sono particolarmente utilizzati degli allenamenti volti a migliorare la flessibilità della colonna vertebrale e la mobilità delle articolazioni. Per questo vengono elaborate delle sessioni che vadano a rafforzare il sistema muscolare dei piloti, ponendo un particolare focus sulla parte del core.

Leggi anche: Il funzionamento del pilota automatico aereo spiegato in modo semplice

Al fine di garantire un’ottimale preparazione atletica dei piloti di aerei, spesso si ricorre anche a una particolare alimentazione. Si tratta di un elemento fondamentale, soprattutto in caso di professionisti che cambiano spesso fuso orario a causa dei voli che devono affrontare.

L'alimentazione è importante per i piloti di aerei

Per quanto riguarda la sfera militare, invece, si può affermare che la preparazione atletica dei piloti d’aerei sia più impegnativa rispetto a quella prevista per i colleghi dell’aviazione civile.

Ciò è dovuto dal fatto che gli aerei militari effettuano spesso delle manovre ben diverse rispetto ai velivoli civili. Si tratta di circostanze in cui il corpo varia notevolmente il suo peso a seconda delle azioni che vengono effettuate.

Basti pensare che, in determinate condizioni di volo, il corpo può arrivare a un peso di 9 volte quello originale, soprattutto se si pilotano dei caccia.

Soprattutto per i piloti di quest’ultima categoria di velivoli, è davvero importante seguire un programma di addestramento ad hoc. La preparazione atletica dei piloti di aerei militari, quindi, prevede degli allenamenti molto intensi in palestra. Le sessioni vengono strutturate in modo tale da concentrarsi su degli aspetti particolarmente cruciali:

  • Tutela della colonna vertebrale, particolarmente sotto pressione durante il volo;
  • Esecuzione di esercizi isometrici, soprattutto per la zona core, ovvero addominali e lombari;
  • Come garantire una corretta respirazione;
  • Stretching.

Per poter garantire la massima efficacia degli allenamenti, spesso vengono ricreate le medesime condizioni che si potrebbero verificare in volo. Un esempio potrebbe essere una situazione durante la quale c’è il rischio di perdere l’orientamento spaziale durante alcune manovre.

Questo accade quando l’aereo è capovolto e il conducente potrebbe non rendersi subito conto di essere sottosopra. In questi casi si può ricorrere a esercizi tradizionali, come il classico squat, eseguiti però a occhi chiusi, per poter favorire lo sviluppo della percezione dello spazio.

Altri muscoli che vanno allenati, perché particolarmente stressati, sono sicuramente quelli superiori delle spalle e delle braccia. Manovrare adeguatamente la cloche o la manetta, infatti, richiede uno sforzo non indifferente e potrebbe nuocere a un pilota senza un adeguato allenamento.

Infine, nella preparazione atletica per un pilota di aerei sia civile che militare, non può mancare l’allenamento di una corretta respirazione. Quest’ultima si rivela essere cruciale, soprattutto in condizioni di volo particolarmente critiche o con velocità elevate. In questi casi la respirazione è irregolare, simile a una tosse, ed è per questo che durante le sessioni vengono pensati degli esercizi particolari per migliorare le capacità cardiovascolari e respiratorie.

PS. Vorresti iniziare a lavorare come pilota di volo in una delle più prestigiose compagnie aeree? Partecipa ai corsi della nostra scuola di volo Urbe Aero a Roma!

Inizia adesso la tua carriera di pilota

Urbe Aero è la scuola giusta per te

Urbe Aero
Urbe Aero - New Aircraft