Il costo del corso ATPL

Quanto costa un corso ATPL?

La figura del pilota di aerei è sognata e invidiata da molte persone, un eroe per i bambini e uno stimato professionista per gli adulti.

D’altronde tutti vorrebbero poter lavorare tra i cieli del mondo invece che in un grigio ufficio, facendo un mestiere di responsabilità e pagato molto bene. Ma in quanto tempo si può diventare pilota e quanto costa un corso ATPL?

E’ bene rispondere a questa domanda con chiarezza, ottenere la licenza di volo ATPL (Airline Pilot Transport License), che è appunto quella che permette di essere abilitato come pilota di aerei di linea, richiede un investimento iniziale ingente in termini economici, ma anche grande impegno e determinazione.

D’altro canto, è uno dei migliori investimenti che tu possa fare per il tuo futuro perché, a prescindere da quanto costa un corso ATPL, questo ti permetterà in soli due anni di ottenere la licenza per iniziare una delle carriere più solide e remunerative che ci siano.

Dunque, iscrivendoti ad una di scuola di volo e ottenendo la licenza, fai un investimento su te stesso oggi per garantirti un lavoro e una vita stabili e sereni per sempre.

Anche le stime che arrivano da Boeing, primo costruttore mondiale di aerei civili, sono incoraggianti ed evidenziano come le compagnie aeree, nonostante la pandemia, stiano già ordinando nuovi velivoli. Infatti, non solo è previsto che il turismo torni gradualmente ai suoi ritmi abituali ma, probabilmente, assisteremo ad un importante incremento del numero dei passeggeri nei prossimi 5 anni.

Più passeggeri e più aerei significa, dunque, più piloti. Stando ai dati, ne serviranno 225.000 entro il 2027. Se diventare pilota è il tuo obiettivo, quindi, questo è il periodo migliore per investire sul tuo futuro e trasformare il sogno in realtà.

La nostra scuola di volo Urbe Aero, che è tra le più rinomate in Europa, proprio per aiutarti a raggiungere il tuo sogno serenamente e per venire incontro a te e alla tua famiglia, ha pensato ad una soluzione flessibile che ti permette di ottenere un finanziamento per diventare pilota, scopriamo come funziona.

Leggi anche: Quanti anni di studio occorrono per diventare pilota?

Come finanziare il tuo corso ATPL

Ambire a diventare una delle figure professionali tra le più stimate e specializzate che ci siano, come è appunto quella del pilota di linea, richiede un investimento iniziale oneroso. Orientativamente, il costo di un corso ATPL per conseguire la licenza va dai 60.000 euro ai 120.000 euro, in base alla flotta impiegata per l’addestramento, la qualità dell’insegnamento, l’esperienza degli istruttori di volo e così via.

Ma allora, visto quanto costa un corso ATPL, è un sogno realizzabile solo per persone molto abbienti e in possesso di una grande cifra iniziale?

Come finanziare il corso ATPL?

Assolutamente no, se ti iscrivi alla nostra scuola di volo Urbe Aero, grazie all’accordo che abbiamo stipulato con BNL gruppo BNP Paribas, potrai avere accesso al prestito BNL Futuriamo, le cui principali caratteristiche sono:

  • importo richiedibile da 5.000 a 70.000 euro che verranno erogati in un’unica soluzione
  • il prestito è a tasso fisso e  l’importo della rata rimarrà invariato per tutta la durata del finanziamento
  • possibilità di posticipare il rimborso del capitale dai 12 ai 36 mesi dall’erogazione
  • la durata complessiva del prestito può arrivare fino a 120 mesi
  • è prevista la cointestazione con un genitore o tutore

Il prestito è gestito interamente da BNL Gruppo BNP Paribas. La concessione del finanziamento è subordinata all’approvazione della banca. Per tutte le informazioni e le condizioni contrattuali ed economiche fare riferimento al sito BNL.it.

Dunque, se davvero diventare un pilota di aerei di linea è il tuo grande sogno, questa è un’opportunità da cogliere “al volo” perché, grazie a questa soluzione, potrai iniziare a gettare le basi per un futuro brillante.

Inoltre, è importante che tu sappia che non tutte le scuole di volo sono in grado di darti lo stesso livello di qualità nella formazione, quindi, date le risorse che investirai in questo progetto, dovresti orientarti verso chi ti può garantire elevati standard perché questo influirà nella ricerca del tuo primo lavoro.

Ad esempio, grazie all’esperienza che abbiamo alle spalle da più di 10 anni, ad oggi sono le compagnie aeree stesse a richiedere i giovani piloti di Urbe Aero, perché consapevoli della formazione eccelsa che hanno ricevuto.

Nella nostra scuola di volo Urbe Aero, certificata dall’ENAC, infatti, puoi trovare:

  • una delle flotte migliori del nostro continente, composta da 2 simulatori e 11 velivoli Diamond
  • oltre 50 istruttori esperti, molti dei quali ancora in servizio come piloti di linea
  • l’affiancamento con un tutor personale, sempre a tua disposizione per ogni dubbio
  • strumentazioni moderne, come la Glass Cockpit

Dunque, nonostante l’investimento iniziale, frequentare il corso ATPL presso una scuola di volo affidabile e seria, ti permetterà di intraprendere una carriera prestigiosa e di avere, finalmente, il tuo ufficio tra le nuvole per tutta la vita.

Leggi anche: La migliore scuola di volo in Italia? 5 ragioni per scegliere URBE AERO!

Domande frequenti

Quali sono i costi del corso ATPL?

Prima di intraprendere questo percorso è bene sapere che gli studi da pilota richiedono sacrifici personali ed economici. Sono necessarie dedizione allo studio, disciplina, predisposizione al lavoro di squadra, mantenimento di una buona forma fisica e, infine, la possibilità economica di pagare tutta la formazione. Diventare pilota di linea richiede infatti un investimento economico di alcune migliaia di euro.

Più precisamente, i costi per diventare pilota di linea e acquisire la licenza ATPL si attestano intorno ai 70.000/100.000 euro. L’investimento è considerevole, ma permetterà in poco tempo di ottenere la licenza per iniziare una carriera solida e redditizia. Inoltre, è possibile richiedere prestiti e agevolazioni come quelli pensati dalla scuola di volo Urbe Aero in collaborazione con la banca BNL gruppo BNP Paribas.

Quali sono le differenze tra un corso ATPL integrato e uno modulare?

Grazie alla licenza ATPL (Airline Transport Pilot Licence) è possibile lavorare nel mondo dell’aviazione ed essere al servizio di compagnie aeree nazionali e internazionali. Chi sogna di diventare pilota di linea e solcare i cieli, può realizzare il suo desiderio iscrivendosi agli appositi corsi di formazione presso gli istituti italiani certificati ENAC (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile).

Entrando nello specifico, esistono due modalità tramite le quali è possibile conseguire la licenza ATPL: integrata e modulare. Nella scuola romana Urbe Aero, il corso integrato concentra in 2 anni una formazione di alto livello, completa e approfondita, suddivisa in lezioni teoriche per un totale di 750 ore e lezioni pratiche corrispondenti a 200 ore. L’approccio integrato permette di diventare pilota partendo da zero.

Il corso modulare presuppone che gli iscritti siano già in possesso della licenza PPL. Pensato per chi può dedicare solo alcune ore a settimana allo studio, ha una durata variabile che si adatta alle esigenze del singolo. È suddiviso in lezioni teoriche per un totale di 650 ore, da poter seguire a distanza o in presenza. Le lezioni pratiche corrispondono a 76 ore, di cui 21 dedicate a CPL-MEP e 55 a IR-ME-SP.

Parlando di costi, un corso di licenza ATPL integrato si rivela più economico rispetto a quello modulare.

Quali sono le mansioni di un pilota di linea?

In linea generale, le mansioni principali di un pilota di linea possono essere riassunte in 4 fasi:

  • Controllo pre-volo delle funzioni esterne ed interne all’aeromobile. In questa fase il pilota si assicura che tutto l’aereo e la cabina siano a norma, inserisce il piano di volo, prepara la strumentazione e si assicura che pesi e carburante siano adeguati alla tratta da percorrere;
  • Decollo. Mentre le assistenti fanno le dimostrazioni di sicurezza, il pilota chiude i portelloni, accende tutte le luci, i motori e abbassa i flap per poi avvertire l’equipaggio di sedersi e chiedere il permesso di decollare alla torre di controllo;
  • Avvicinamento. Il pilota comunica con la torre di controllo dell’aeroporto di atterraggio e richiede l’autorizzazione ad atterrare, si abbassa di quota e rallenta, inizia a preparare la cabina per l’arrivo e ripassa le procedure in caso di emergenza;
  • Atterraggio. In fase di atterraggio abbassa flap e carrello e appena tocca suolo segue le indicazioni del controllore di terra. Parcheggiato l’aereo spegne i motori e collega l’aereo all’alimentazione elettrica esterna.

Inizia adesso la tua carriera di pilota

Urbe Aero è la scuola giusta per te

Urbe Aero
Urbe Aero - New Aircraft