Gabriele D'Abate

La storia di successo di Gabriele D’Abate

Quella del volo è una passione che ho da sempre. Avevo amici di famiglia che lavoravano in questo settore e ne sono sempre stato molto affascinato.
Gabriele D’Abate
36 anni
Corso 2018 – 2021
Pilota Ryanair

Per avvicinarmi a questo mondo e capire se era davvero la strada che avrei voluto intraprendere ho iniziato a 22 anni a muovere i primi passi nel settore diventando assistente di volo. Appena sono salito a bordo, però, ogni dubbio è svanito: ho capito sin dal primo giorno che quello sarebbe stato il mio futuro e mi sono promesso che, un giorno, sarei stato io a pilotare quell’aereo.

Ho lavorato come assistente di volo per 8 anni, poi a 32 anni ho deciso di fare il grande passo e di iniziare il percorso che mi avrebbe aiutato a realizzare il sogno di diventare pilota. Il momento era arrivato.

Lavorando per tanti anni nel campo dell’aviazione mi ero fatto un’idea su quali fossero le migliori scuole  in Italia e il confronto con i piloti che ho conosciuto negli anni precedenti ha fatto sì che la mia scelta ricadesse su Urbe Aero.

Anche se all’inizio riprendere a studiare dopo tanto tempo lontano dai libri è stato difficile, sapere che ciò mi avrebbe reso un pilota professionista è stato molto motivante.

Essere partito un po’ in ritardo rispetto ai miei compagni di corso, tutti più giovani di me, mi ha spronato a intraprendere il percorso con maggiore determinazione, al fine di completare l’addestramento nei tempi stabiliti. Non c’era più tempo da perdere, ero davvero a un passo dal rendere il mio sogno realtà!

L’emozione più forte è arrivata quando mi sono ritrovato a pilotare per la prima volta un 737. Credevo di essere preparato a quel momento, in fondo lo avevo sognato e vissuto ad occhi chiusi per tanto tempo quando ero un assistente di volo. Non potevo però immaginare quel mix di emozioni e sensazioni che si è sprigionato in me nel momento in cui ho tenuto la cloche tra le mani e ho spiccato il volo. 

Oggi mi sento realizzato perché faccio quello che ho sempre sognato.

Per raggiungere l’obiettivo ho dovuto faticare tanto ma, se mi guardo indietro, rifarei ogni singolo passo che mi ha condotto fin qui. Quello del pilota è un lavoro unico e ciò che mi sento di consigliare ai nuovi futuri piloti è proprio di non lasciarsi scoraggiare dalle difficoltà che esso comporta, perché quello che li aspetta dopo è oltre ogni immaginazione.

Inizia adesso la tua carriera di pilota

Urbe Aero è la scuola giusta per te

Urbe Aero

OPEN DAY

17 settembre 2022