Ecco quello che si deve studiare per guidare un aereo di linea.

Cosa si studia per poter guidare un aereo di linea?

La carriera del pilota di linea è un’ambizione comune a moltissimi amanti del settore dell’aviazione.

Pensare di poter girare il mondo pilotando un velivolo e condurre una vita ben al di fuori dei normali canoni, è una prospettiva che porta sempre più persone a tentare una simile strada.

I vantaggi di compiere una tale scelta sono numerosi, a partire dall’ottima prospettiva retributiva che una carriera da pilota è in grado di offrire sin dalla prima assunzione.

Senza contare, inoltre, che la figura del pilota gode anche di un’alta stima da parte sia del suo equipaggio e, soprattutto, dei passeggeri.

Sono tutti aspetti estremamente positivi in un’ottica di futuro impiego tanto da essere determinanti nella scelta di iniziare il percorso da parte degli aspiranti allievi.

Guidare un aereo di linea, però, non è un’operazione molto semplice. A prescindere dalle difficoltà tecniche di manovrare un mezzo così pesante e ingombrante, vi è da considerare l’enorme mole di responsabilità che grava sui piloti adibiti al trasporto passeggeri.

Studiare molto e impegnarsi al massimo è quindi imprescindibile per fare un buon lavoro.

A tal proposito è più che lecito chiedersi cosa è necessario studiare per guidare un aereo di linea e quale percorso di formazione sia meglio intraprendere.

Ed è proprio di questo che intendiamo parlare in questa breve guida, fornendo un valido approfondimento che possa essere di supporto a tutti coloro che vogliano intraprendere la carriera da pilota di linea.

Leggi anche: I gradi del pilota: ecco l’elenco completo

Le materie da studiare per guidare un aereo di linea

Prima di avventurarsi in questo percorso, è bene essere consapevoli che la strada per arrivare a guidare un aereo di linea può essere anche molto impegnativa, ma tutti gli sforzi verranno ampiamente ripagati una volta ottenuta la licenza.

Gli sforzi fatti per arrivare a guidare aereo di linea, verranno ampiamente ripagati

Quest’ultimo aspetto è legato anche al tipo di formazione che si riceve e dalla qualità offerta dalla scuola prescelta. Per questo motivo è davvero molto importante ponderare bene la scelta e rivolgersi a realtà realmente valide, che possano garantire la costruzione di un’elevata professionalità.

Noi di Urbe Aero sappiamo bene quanto ciò sia cruciale per raggiungere risultati e soddisfazioni nella propria carriera di piloti. Per questa ragione i nostri corsi risultano essere davvero molto completi e prevedono lo studio delle seguenti materie:

  • principi del volo;
  • nozioni generali sui velivoli;
  • le procedure operative;
  • navigazione;
  • basi di meteorologia;
  • l’importanza e i limiti del fattore umano;
  • le comunicazioni;
  • la regolamentazione aeronautica;
  • la pianificazione.

Vediamo allora nel dettaglio come si articola il percorso di formazione previsto per ottenere la licenza ATPL.

Leggi anche: Costo patente di pilota aereo: quello che nessuno ti dice

Guidare un aereo di linea: il percorso di formazione

Per poter guidare un aereo di linea è necessario conseguire un’apposita licenza, l’ATPL ovvero Airline Transport Pilot License. Questa si ottiene frequentando un corso specifico e superando un esame.

Prima di poter accedere a una scuola di formazione, però, si dovrà dimostrare di avere tutti i requisiti psicofisici richiesti dallo svolgimento della professione di pilota.

A tal fine, ci si dovrà sottoporre a una serie di analisi e visite specialistiche volte ad accertare le condizioni del candidato. Laddove tutti i test vengano superati, verrà rilasciato un certificato di idoneità direttamente dall’Istituto di Medicina Legale dell’Aeronautica Militare.

In seguito, si dovranno possedere alcune competenze di base. Generalmente è sufficiente aver conseguito un diploma di scuola superiore. In caso non lo si possegga, si dovrà sostenere un test che accerti le conoscenze del candidato su materie come fisica, matematica e inglese.

A questo punto, si potrà scegliere la scuola di volo più adatta alle proprie esigenze e intraprendere il proprio percorso verso l’ATPL al fine di guidare un aereo di linea e dare inizio alla carriera.

Il corso per diventare un pilota di linea può essere svolto con un approccio modulare o integrato. Il primo prevede di essere già in possesso di una licenza PPL e dà la possibilità di poter svolgere questo percorso svolgendo i diversi moduli separatamente, come suggerito dal nome stesso, secondo i propri tempi.

Per chiunque parta da zero, invece, è vivamente consigliato un percorso di tipo integrato. Si tratta di una formazione della durata di circa due anni che, come accennato, non prevede il possesso preliminare di alcuna altra licenza.

Si tratta quindi di un percorso intensivo costituito da circa 750 ore dedicate allo studio della teoria e altre 200 ore necessarie per la pratica di volo.

In Urbe Aero, considerata una delle scuole più rinomate a livello sia nazionale che europeo, ci impegniamo ogni giorno per rendere questo percorso di formazione completo ed efficiente, che insegni non solo come guidare un aereo di linea, ma anche come affermarsi in qualità di veri professionisti.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Inizia adesso la tua carriera di pilota

Urbe Aero è la scuola giusta per te

In passato, chiunque desiderasse diventare aviatore e costruire una carriera in volo non aveva altra alternativa che entrare a far parte dell’Aeronautica Militare. Oggi il percorso è decisamente cambiato.
Urbe Aero